AFORISMI     POESIE     RACCONTI     FAVOLE     CANZONI

LE MIE PAROLE

ISTRUZIONI:

CON REALPLAYER - CLICCARE SUL TITOLO - SE APPARE UN AVVISO DI REAL PLAYER CLICCARE SU "NO"

CON MEDIAPLAYER - CLICCARE SUL TITOLO.

 

ATTENZIONE!!!

QUESTE SONO LE REGISTRAZIONI ORIGINALI EFFETTUATE DURANTE LA CREAZIONE DEI TESTI, NON C'E' MUSICA E CI SONO NUMEROSE INTERRUZIONI, SCUSATE L'ARTISTA SI ISPIRAVA.

AH GIA'!!! SCRIVO DA SEMPRE MA PER VOSTRA SFORTUNA NON CANTO... PERCHE' NON SO CANTARE!

 

SE VI VOLETE DIVERTIRE ASCOLTATE LE CANZONI

SE SIETE PROFONDI LEGGETE I TESTI

ALTRIMENTI PROVATE A FARE IL KARAOKE INSIEME A ME

 

LA PIU' IRONICAMENTE INTERPRETATA E' "TANGO DELLA GELOSIA", LA PIU' FRIZZANTE E' "VOLO", LA PIU' BUFFA E' "DAGLI SENSO", LA PIU' INTENSA E' "LA GIOIA DI SPERARE", LA PIU' DURA E' "GENOVA", POI CI SONO LE CANZONI D'AMORE E OGNUNO LE FA PROPRIE SECONDO QUELLO CHE PROVA E QUELLA A ME PIU' CARA E' "IL FIUME E LA FERROVIA".

 

BUON DIVERTIMENTO!

 

 

TANGO DELLA GELOSIA

Cammino accanto

mi stringo qui al tuo fianco

cammino accanto, accanto a te.

Cammino accanto

la mano nella mano

cammini accanto, accanto a me.

Cammino accanto

la rosa nella bocca

cammino accanto e penso a te.

Cammini accanto

ti muovi dolcemente

con le tue dita

mi strappi via la rosa.

cammini accanto

pensando a un altra cosa

cammini accanto, accanto a me.

Tengo strette forte le tue mani

per raggiungerti domani

chissà cosa ci sarà,

tengo la tua rosa tra le dita

non può esserci che vita

se rimani accanto a me,

ma il cuore ha pianto

ha pianto nel silenzio

il cuore ha pianto

è questo che io sento

e nel silenzio, rimango accanto a te.

Tengo stretti forti i tuoi pensieri

chissà cosa hai fatto ieri

se non eri insieme a me.

Strappo la tua rosa con la rabbia

il mio cuore hai messo in gabbia

e l’hai gettato via da me.

Stringo ancor più forte le tue dita

guardo fino in fondo agli occhi

per vedere cosa c’è.

Cerco la risposta ad un dilemma

stringo forte le tue spalle

e mi produco in un caschè.

Leggo dentro agli occhi i tuoi pensieri

vedo cosa hai fatto ieri

che non stavi insieme a me,

ma il cuore ha pianto

ha pianto in un momento

il cuore ha pianto e questo sento

il cuore ha pianto

ha pianto in un momento

però mi accorgo

che non pianse per me.

 

 IL CERCHIO DELL'AMORE

Traccio cerchi nel grano

se non guardi cosa importa

non è questo che cerco

cerco cerchi di una volta.

Faccio sbuffi col fumo

guardo i cerchi su nel cielo

tu mi guardi e mi tocchi

quasi non mi sembra vero.

Quel che cerco nei cerchi

l’ho trovato intorno a me.

Sento il mare respirare

ascolta insieme a me

guardo l’aria che traspare

al fondo vedo te

vedo i fiori, il cielo e il sole

guardo intorno a me

poi sprofondo nei tuoi occhi

e mi accorgo che

tu sei il cerchio più grande che c’è.

Mentre il mondo gira

giri insieme a me

tu trasformi in sole

tutto quello che c’e

soffia forte il vento

piove intorno a me

ma con te al mio fianco

sempre il sole c’è.

Non capisco più niente

però sento che

io cercavo i cerchi e ho trovato te

e ho trovato te e ho trovato te.

Gira il mondo gira

giri intorno a me

io cercavo cerchi

ma ho trovato te

io cercavo cerchi e ho trovato te

ho trovato te, ho trovato te.

Lancio un sasso nello stagno

e guardo i cerchi che

mentre il sasso cola fondo

forma intorno a se

lancio il sasso e non nascondo

la mia mano se

mentre il sasso cola a fondo

affondo insieme a te

cosa importa se è profondo

l’importante è

arrivare fino in fondo e farlo insieme a te.

Traccio cerchi nel grano

tu mi guardi e questo conta

ho cercato nei cerchi

il pensiero di una volta

ma il pensiero ritorna

come un cerchio intorno a me

quel che cerco nei cerchi

l’ho trovato dentro te

tu sei cerchio più grande

perché giri intorno a me

ed ancora più grande

è il mio cerchio intorno a te

ogni cerchio è più grande

anche se ti sembra che

quando tu gli giri intorno

sembra il massimo che c’è

ogni cerchio che gira

sembra grande e sai perché

è  l’amore del mondo

che rigira intorno a te.

Traccio cerchi nel grano

e lo faccio intorno a te

è l’amore che sai

l’ha già fatto intorno a noi.

Ogni cerchio che tracci

è infinito intorno a noi

è l’amore del mondo

che non può finire mai.

Se tu cerchi l’amore

traccia cerchi intorno a te

fino a quando capisci

che di cerchi non ce n’è

ma è l’amore del mondo

e lui sta cercando te

è l’amore del mondo

e lui gira intorno a noi

lascia entrare l’amore

e per sempre amore avrai.

Gira intorno, gira il mondo

gira intorno a te

traccia i cerchi dell’amore

amore, amore è

gira il mondo, gira intorno

gira intorno a noi

l’amore non potrà finire mai.

 

VALZER LIEVE

Avrei potuto dirti due parole

avrei potuto dirti che…

avrei potuto dirti cose buone

avrei potuto dirti che…

avrei potuto dirti dov’è il sole

avrei potuto dirti che…

avrei potuto dirti quanto voglio

che tu lo possa dire a me.

Avrei potuto farmi ancora male

avrei potuto farne a te

avrei potuto darmi un dispiacere

avrei potuto darlo a te

avrei potuto cogliere quel fiore

e poi gettarlo via da me

ed era tanta invece la paura

che fossi tu a lasciare me.

Ma poi invece ho preso a danzare

questo valzer

questo tango, mambo, rumba

sul Tamigi o sulle Ramblas

questo valzer lieve lieve

che fa sciogliere la neve

che mi porta fino a Vienna

o a Parigi sulla Senna

che mi fa volare in cielo

fino a accorgermi che è vero.

Questo valzer lieve lieve

ti elettrizza quando piove

sulle spiagge più dorate

nelle case abbandonate.

Posso dirti due parole

posso dirti cose buone

posso dirti dov’è il sole

e lasciarlo dire a te.

Questo valzer lieve lieve

che fa sciogliere la neve

questo valzer lento lento

ti riscalda in un momento

posso pure farmi male

posso darmi un dispiacere

posso cogliere quel fiore

per sanare le ferite

questo valzer lieve lieve

che fa sciogliere la neve

questo valzer lento lento

ti riscalda in un momento

posso far qualunque cosa

e danzare senza posa

posso pure fare un mambo

basta tu mi dica quando

una salsa od una rumba

un bel tango od una samba

questo è un valzer lieve lieve

che fa sciogliere la neve

questo è un valzer lento lento

che riscalda in un momento

questo è un valzer lieve lieve

che fa sciogliere il mio cuore

che ci fa danzar d’amore

e ci porta dove vuole

questo è il valzer lieve lieve

lui fa sciogliere la neve

poi ci fa volare via

e ci dona la pazzia

questo è il valzer lieve lieve

lui fa sciogliere la neve

poi ci porta alla follia

e ci fa fuggire via.

 

 DONNA SERPENTE

Le mie parole scivolano lente

e tu respiri accanto a me

cambi la pelle come fa il serpente

e poi la lasci dietro a te

quando ti guardo torna indietro il tempo

e mi ricorda solo che

le tue parole sono come il vento

sono solo chiacchiere

tu non lo sai perché

tu non lo sai com’è

tu non lo sai per me

cosa conta e…

Spari, spari, spari la tua rabbia

come fosse polvere

da gettare dentro agli occhi

della gente intorno a te.

Spari, spari, spari e non ti fermi

neanche per riflettere

le tue raffiche di mitra

fanno il vuoto intorno a te.

Posso perdonare i tuoi amanti

posso perdonare se…

mi derideranno tutti quanti

però ciò che conta è…

almeno per me, almeno per me

almeno per me, almeno lo sai.

Sei una donna, donna, donna, donna

e vali sempre il doppio eh

di ogni uomo che ti ronza intorno

solo per pretendere

tu vuoi solo farti male

per poter ferire me

non ti accorgi quanto vale

il respiro che c’è in te

non mi importa se non mi ami

quello che più conta è

ciò che conta è che tu ami

quello che è nascosto in te.

Almeno per me, almeno per me

almeno per me, almeno lo sai.

Donna, donna, donna sei una donna

e vali sempre il doppio eh

di ogni uomo che ti ronza intorno

solo per pretendere.

Almeno lo sai, almeno lo sai

almeno lo sai, almeno per me.

Speri, speri, speri di colmare

questo assurdo vuoto immenso

ma riempirlo senza amore

oramai non ha più senso.

Almeno per me, almeno per me

almeno per me, almeno lo sai.

Donna, donna, donna sei una donna

e vali sempre il doppio eh

di ogni uomo che ti ronza intorno

solo per pretendere.

Almeno per me, almeno per me

almeno per me, almeno lo sai.

Guarda dentro agli occhi quell’immagine che

è chiusa dentro lo specchio e vuol fuggire da te

guarda dentro ai suoi occhi e non scordarla mai

solo lacrime e sangue nel passato che hai

non mi importa che il futuro sia lontano da te

quel che importa e che un futuro per lo meno c’è

che sia pieno di domande o di risposte per te

quel che conta e che lo affronti con amore perché

se tu ami te stessa puoi amare anche gli altri

se lo fai con il cuore non potrai più sbagliarti

non avere paura né per me né per te

sarà bello stare lì a vederti crescere

quel conta è sapere che sorridi con me

mentre tieni  la mano all’uomo fatto per te.

Almeno per me, almeno per me

almeno per me, almeno lo sai.

Donna, donna, donna sei una donna

e vali sempre il doppio eh

di ogni uomo che ti ronza intorno

solo per pretendere

donna, donna, donna sei una donna

e vali sempre il doppio eh

di ogni uomo che ti ronza intorno

solo per pretendere.

Almeno per me, almeno per me

almeno per me, almeno lo sai.

Donna, donna, donna sei una donna

e vali sempre il doppio eh

di ogni uomo che ti ronza intorno

solo per pretendere

donna, donna, donna sei una donna

e vali sempre il doppio eh

di ogni uomo che ti ronza intorno

solo per pretendere.

Almeno per me, almeno per me

almeno per me, almeno lo sai.

 

NON LE BASTA MAI

Questa è l’avventura più feroce

quella che non può darti pace

quella che non finirà mai

puoi farti prendere la mano

per andare più lontano

e finire dentro un mare di guai.

Puoi fare a meno delle donne

di una notte bianca insonne

di un aperitivo coi friends

puoi rinunciare alla bachata

con la tipa cioccolata

per sfilarle al volo i blue jeans.

Puoi dire no a un sacco di cose

le più semplici o morbose

tanto non le basterà mai.

Quel che conta lo sai

è darle sempre di più

quel che conta lo sai

sei proprio tu ooouoouo ooouoouo

quel che conta lo sai quel che conta lo vuoi

vuoi darle sempre di più uuuu ooouoouo.

Puoi dire no a un sacco di cose

le più semplici o morbose

tanto non le basterà mai

puoi dire no alla partitella

puoi dire no all’uscita a pesca

tanto non le basterà mai.

Quel che conta lo sai

è darle sempre di più

quel che conta lo sai

sei proprio tu ooouoouo ooouoouo

quel che conta lo sai

quel che conta lo vuoi

vuoi darle sempre di più uuuu ooouoouo

quel che conta lo sai

è darle sempre di più

quel che conta lo sai

sei proprio tu.

Questa è l’avventura più feroce

quella che può darti la pace

quella che non finirà mai.

Puoi camminare tra le stelle

e puoi sceglier le più belle

quelle che somigliano a lei

puoi disegnare i tuoi orizzonti

fare l’eco in mezzo ai monti

vivere il tuo amore in un film.

Quel che conta lo sai

è darle sempre di più

quel che conta lo sai

sei proprio tu ooouoouo ooouoouo

quel che conta lo sai

quel che conta lo vuoi

vuoi darle sempre di più uuuu ooouoouo

quel che conta lo sai

è darle sempre di più

quel che conta lo sai sei proprio tu.

Puoi dire no a qualunque cosa

la più semplice o morbosa

tanto ne le basterà mai

puoi dire no a qualunque cosa

non guardare la smorfiosa

tanto non le basterà mai.

Quel che conta lo sai

è darle sempre di più

quel che conta lo sai

sei proprio tu ooouoouo ooouoouo

quel che conta lo sai

quel che conta lo vuoi

vuoi darle sempre di più.

Non rinunciare alla tua vita

non dire basta od è finita

tu continua a darle di più

per ogni cosa che regali

te ne ritrovi tra le mani

centomila volte di più.

Quel che conta lo sa

è darti sempre di più

quel che conta lo sa

è proprio lei ooouoouo ooouoouo

quel che conta lo sa

quel che conta lo vuole

vuol darti sempre di più uuuu ooouoouo

quel che conta lo sai

è darle sempre di più

quel che conta lo sai

sei proprio tu.

Quel che conta lo sa

è darti sempre di più

quel che conta lo sa

è proprio lei ooouoouo ooouoouo

quel che conta lo sai

quel che conta lo vuoi

vuoi darle sempre di più

quel che conta lo sa

quel che conta lo vuole

vuol darti sempre di più ooouoouo ooouoouo

quel che conta lo sai

è darle sempre di più

quel che conta lo sai

sei proprio tu.

 

ORA LO SO

Io non lo so

come farti capire

che ho solo te

chiusa dentro il mio cuore

io no lo so

come farti sapere

che è solo te

che io sento di amare.

Io non lo so

però posso imparare

ad alleviarti

le pene del cuore

io non lo so

però posso provare

a spalancarti

il mio piccolo cuore

io non lo so, io non lo so.

Io non lo so

come farti capire

che ho solo te

chiusa dentro il mio cuore

io non lo so

come farti sapere

che è solo te

che io sento di amare

io non lo so, io non lo so.

Ho attraversato

deserti di sale

è ho fatto a pezzi

montagne di acciaio

ho traversato

i mari in tempesta

ed ho volato

fino all’ultima stella

ma non lo so, ma non lo so.

Io non lo so

come farti capire

che ho solo te

chiusa dentro il mio cuore

io non lo so

come farti sapere

che è solo te

che io sento di amare

io non lo so, io non lo so.

Resto a guardarti

mentre solchi il mio cielo

perché lo rendi

più limpido e vero

resto e respiro

ogni grammo di fame

resto è mi godo

la fame di te

tu rendi il buio

più nero del nero

tu doni al giorno

la luce che c’è

ma non lo so, ma non lo so.

Io non lo so

come farti capire

che ho solo te

chiusa dentro il mio cuore

io non lo so

come farti sapere

che è solo te

che io sento di amare

io non lo so, io non lo so.

Ti resto accanto

ogni volta che piangi

godo con te

le tue risa più grandi

insieme a te

faccio castelli in aria

tu insieme a me

li dipingi di blu

e prendo i sogni

chiusi nel tuo cassetto

per realizzarli

e farne ancora di più

ora lo so, ora lo so.

Ora lo so

che non devi capire

che ho solo te

chiusa dentro il mio cuore

ora lo so

che non devi sapere

che è solo te

che io sento di amare

ora lo so, ora lo so.

Ora lo so

perché posso sentire

che hai solo me

chiuso dentro il tuo cuore

ora lo so

non importa sapere

che è solo me

che tu senti di amare

ora lo so, ora lo so.

Ora lo so

quanto è stupido stare

ad aspettare

di sapere o capire

ora lo so, ora lo so.

Ora lo so

che significa amare

è darsi tutto

dal profondo del cuore

ora lo sai, ora lo so.

Ora lo so

che significa amare

è darsi tutto

dal profondo del cuore

darsi per lei, darsi per lui

ora lo sai, ora lo so

ora lo so

ora lo so.

 

VOLO

Faccio quattro passi per la strada

cammino pensando che

ogni giorno che passa

la vita è un regalo

che nessuno ha scartato mai.

Dentro il parco c’è un cane

che alza la zampa

se ne frega del fatto che

sul cartello qualcuno

abbia scritto ben chiaro

che lui non può stare lì.

Alzo il naso verso il cielo azzurro

un respiro profondo e poi

volo alto sopra il parco e la gente

che cammina per i fatti suoi

volo, volo, volo, volo

volo sopra di te

volo, volo, volo, volo

volo pensando che

volo, volo, volo, volo

volo sopra di voi

volo, volo, volo, volo

questo volo che non finirà mai.

E guardo le case dall’alto

le righe d’asfalto

le file di macchine

poi lontano m’immergo nel verde dei colli

sulle neve dei monti e

vedo un lupo che alza piano una zampa

incurante del fatto che

sul cartello qualcuno

abbia scritto ben chiaro

se ti becco un’altra volta nel pollaio

ti faccio impagliare e ti espongo al museo di storia naturale

volo, volo, volo, volo

volo sopra di te

volo, volo, volo, volo

volo pensando che

volo, volo, volo, volo

volo sopra di voi

volo, volo, volo, volo

questo volo che non finirà mai

volo, volo, volo, volo

volo senza un perché

volo, volo, volo, volo

volo pensando che

se non alzi la testa per vedere al di la del tuo naso

se non guardi la gente che ti passa accanto per caso

se non provi ad ascoltare il rumore di una piuma che cade sul prato

se non smetti di preoccuparti di come sarà il futuro e di rimpiangere il tuo passato

allora rendi inutile il mio volo

perché così io rimango solo

se non cominci a sentire che ci sei adesso e ti rendi conto che accadrà lo stesso

che non devi lottare per ottenere

perché tutto ciò che prendi lo togli a qualcun altro

se non capisci che qualcun’altro sono io, sei tu, sono loro, siamo noi

se non alzi il naso verso il cielo

un respiro profondo e poi

prendi il volo sopra il mondo e la gente

sta volando insieme a noi

voli, voli, voli, voli

voli sopra di me

vola, vola, vola, vola

vola senza un perché

volo, volo, volo, volo

volo pensando che

chi rimane a terra le ali ce le ha

è solo che non lo sa.

 

LA GIOIA DI SPERARE

Rimani qui con me

ad ascoltare il tempo che va

rimani qui con me

ad aspettare il tempo che sa

rimani accanto a me

a perderti nei sogni

rimani e pensa che

i sogni sono il pane del cuore

il sale del mio respiro

della mia vita passata

della stella incontrata

il fuoco del mio respiro

brucia dentro me

brucia dentro me

brucia per darmi colore

per dare sapore

brucia per farmi stare

ancora accanto a te.

Rimani qui con me

ad ascoltare il tempo che va

rimani qui con me

ad aspettare il tempo che sa

rimani accanto a me

a scrivere e cantare

a ridere di me

a fare cose insensate

quattro risate

a scrivere sui muri ancora che Dio c’è.

Rimani qui con me

a dare un senso a tutto

perché noi ci siamo stati

ci siamo incontrati

abbiamo visto il sole

fuori e dentro noi.

Rimani qui con me

a vivere il mio tempo che va

rimani qui con me

a dare forza a chi non lo sa

rimani ancora qui

tu ultima a cadere

rimani e dammi ancora

la gioia di sperare.

 

 GENOVA

Ti ho visto sai

gettare via il tuo sasso e poi nascondere la mano

lontano da te

ti ho visto sai

dar fuoco alla bandiera e fare cori fino a sera

poi distruggere un fast food.

Mi dispiace dei tuoi morti

con i pantaloni corti

mi dispiace di pensare

che se il peggio può arrivare

mi dispiace di pensare

forse il peggio è già arrivato

mi dispiace di pensare

che se il peggio è già arrivato

non puoi essere che te.

Ti ho visto sai

gettare via il tuo sasso e poi nascondere la mano

lontano da te.

Non c’è

non c’è ragione, non c’è

né per me né per te

la ragione non è un telo dato a fuoco

un telo dato al fuoco.

Cerchi di imitare chi ti opprime

e vuoi opprimere di più, di più.

Ti ho visto sai

gettare via il tuo sasso e poi nascondere la mano

lontano

ti ho visto sai

gettare via il tuo sasso e poi nascondere la mano

lontano

da te, da te, da te.

Non c’è

non c’è ragione, non c’è

né per me né per te

la ragione non è un telo dato a fuoco

un telo dato al fuoco.

Ti vedo sai ogni giorno ti vedo

dentro la mia tivù

mi fai soffrire di più

ti ho visto sai

gettare via il tuo sasso e poi nascondere la mano

lontano da te.

Tutte le tue ragioni sono morte dietro un pugno chiuso

un pugno chiuso

un pugno chiuso che è già stato dato nel mio passato

lontano da me

un pugno chiuso che è già stato dato nel mio passato

ma niente è cambiato.

Ti ho visto sai

gettare via il tuo sasso e poi nascondere la mano

lontano da te.

Ogni pugno ha conquistato il suo passato

il suo mondo e non lo vuol lasciare andare

per donarlo a te

a te che lo pretendi con le unghie e con i denti

il mio passato a te.

Non c’è

non c’è ragione, non c’è

né per me né per te

la ragione non è un telo dato a fuoco

un telo dato al fuoco.

Ti ho visto sai

gettare via il tuo sasso e poi nascondere la mano

lontano da te.

Il mio passato lo difendo coi bastoni e con i gradi

ma non c’è non c’è

non c’è, non c’è ragione non c’è

né per me né per te

la ragione non è un corpo steso al suolo

un corpo steso al suolo.

Ti ho visto sai

gettare via il tuo sasso e poi nascondere la mano

lontano da te

ti ho visto sai

gettare via il tuo sasso e poi nascondere la mano

lontano da te.

Non c’è

non c’è ragione, non c’è

né per me né per te

la ragione non è un telo dato a fuoco

un telo dato al fuoco.

Non c’è

non c’è ragione non c’è

né per me né per te

la ragione non è un corpo steso al suolo

un corpo steso al suolo.

Non c’è

non c’è ragione, non c’è

né per me né per te

la ragione non è...

 

DAGLI SENSO

Muovi i piedi, muovi i piedi, muovi i piedi

muovi i piedi, muovi i piedi, muovi i piedi

tira su le mani, tira su le mani, tira su le mani

muovi i piedi, muovi i piedi

tira su le mani, tira su le mani

muovi i piedi, muovi i piedi, muovi i piedi

tira su le mani, tira su le mani, tira su le mani

batti il fianco, batti il fianco, batti il fianco

tira su le mani, tira su le mani, le mani, su le mani

batti il fianco, batti il fianco, batti il fianco

tira su le mani, tira su le mani, le mani, su le mani

muovi i piedi, muovi i piedi, muovi i piedi

tira su le mani, tira su le mani, le mani, su le mani

batti il fianco, batti il fianco, batti il fianco

tira su le mani, tira su le mani, le mani, su le mani

batti il fianco, batti il fianco, batti il fianco

gira su te stesso, gira su te stesso, più sesso, fai più sesso

gira su te stesso, gira su te stesso, più sesso, fallo adesso

tira su le mani, tira su le mani, le mani, su le mani

muovi i piedi, muovi i piedi, muovi i piedi eh

tira su le mani, tira su le mani, le mani, oh le mani, oh le mani, oh le mani

batti il fianco, batti il fianco, batti il fianco

tira su le mani, tira su le mani, le mani, oh le mani

batti il fianco, batti il fianco, batti il fianco

gira su te stesso, gira su te stesso, più sesso, fai più sesso

gira su te stesso, gira su te stesso, più sesso fallo adesso

muovi i piedi, batti il fianco, batti il fianco

gira su te stesso, gira su te stesso, più sesso, fallo adesso

gira su te stesso, gira su te stesso, più sesso, fallo adesso, fallo adesso

gira su te stesso, gira su te stesso, più senso, dagli senso, dagli un senso

muovi i tuoi pensieri

non fermarti a ieri

è la vita

la tua vita

oggi è già domani

tira su le mani

e vivila con me.

 

IL FIUME E LA FERROVIA

C’è un bambino che chiede aiuto

un bambino che non ha vissuto

un bambino triste dentro

un bambino triste dentro.

C’è un bambino che ha pagato colpe

un bambino che ha sparato a salve

un bambino triste dentro

un bambino triste dentro.

C’è una strada di periferia

un pallone, una compagnia

biciclette sgangherate

corse folli e moto truccate

eeee non c’è…

L’aria l’hanno portata via

hanno chiuso la vetreria

resta solo ferro e cemento

resta solo ferro e cemento.

Streghe e sassi per la strada

una strage dimenticata

nella terra di nessuno

la memoria resta malinconia

chiusa tra il fiume e la ferrovia.

Hanno sciolto la catena

tutti aspettano il fiume in piena

mentre girano quattro strade

mentre girano quattro strade.

Camerate sulla spiaggia

buche e asfalto per chi viaggia

stadi pieni di gelato

un cappotto rattoppato

e poi

non è rimasto niente.

Sangue vivo e palpitante

dentro gli occhi anche distante

siamo legati insieme

croce di marmo su terra mia

non ti ho lasciato andare.

C’è un bambino che può dare aiuto

un bambino che ha vissuto

un bambino triste dentro

un bambino triste dentro me

c’è un bambino che non ha più colpe

un bambino che può dirti salve

un bambino triste dentro

un bambino triste dentro me

perché vorrei cambiarlo.

C’è una strada di periferia

ora è in centro e non è più mia

nella terra di nessuno

la memoria diventa malinconia

chiusa tra il fiume e la ferrovia.

C’è un bambino che ha cambiato tutto

ha creato e non ha distrutto

un bambino vivo dentro

un bambino allegro dentro me

che sa guardare oltre

che ha spalancato porte

che ha reso viva la fantasia

e vola oltre il fiume e la ferrovia.

 

 

LE FANTASIE DI STEO