AFORISMI     POESIE     RACCONTI     FAVOLE     CANZONI


 

 

 

LA GAZZETTA DI SIGNA

  

SIGNA, 6 LUGLIO 2002


 

SI SPOSANO !!!


 

Patrizia e Stefano finalmente diranno: SI!


 

E' OGGI IL GRAN GIORNO!

 

La notizia è trapelata da fonti più che attendibili. Ormai è certo e non ci sono più dubbi sulla questione. Oggi sarà il gran giorno! La popolazione Signese incredula sta a guardare a bocca aperta dalle finestre, dai portoni e dietro agli angoli. Qualcuno li aveva già visti assieme, li avevano notati camminare mano nella mano, sotto i portici, a guardare le vetrine o al Caffè a fare scorpacciate di croissant alla mela e bomboloni alla nutella ma nessuno avrebbe mai creduto che l'epilogo di una  storia così colma di passione, potesse davvero essere questo! Oggi è infine il gran giorno! Da fonti di certa attendibilità, siamo venuti a sapere che questo pomeriggio, alle ore 17,00, sarà celebrato il matrimonio di Patrizia e Stefano, conosciuti ai più come Tricha e Steo! La cerimonia, in forma civile, sarà celebrata presso la Sala Giunta del Municipio di Singa in Piazza della Repubblica, 1. L'onore di ufficializzare un unione così importante verrà accordato all'Ufficiale di Stato Civile Sig. Mario Baldinotti. Si prevede che nella Sala che ospiterà la cerimonia e nell'intero complesso comunale, non si troverà un solo posto a sedere e che certamente anche quelli in piedi scarseggeranno. Si sono avute conferme dalle più illustri autorità della zona e anche da volti noti, sia della tivù che del cinema. Si attende infatti la partecipazione di Mel Gibson, Brad Pitt, Michael Jackson, Luciano Pavarotti, Maurizio Costanzo, Leonardo Pieraccioni e Antonio Banderas. Non è stato invitato Elton Jhon. Fra le vip del gentil sesso ci terranno compagnia Penelope Cruz, Alanis Morisset, Anastacia, Martina Colombari, Shakira, Platinette e l'intramontabile Mina. Insomma un evento a cui sarà impossibile mancare. Troupe televisive di tutto il mondo, si sono già accampate da giorni nella piccolo parco antistante il Municipio di Signa, giornalisti di ogni testata girano disperati per tutto il paese alla ricerca di indiscrezioni sulla coppia, anticipazioni sull'abito di Patrizia e sulla sua acconciatura,  sul vestito di Stefano e sui nomi dei testimoni. Il paese è in fermento, ormai non è più possibile attendere oltre. Siamo allo stremo della curiosità e del gossip.  Non è possibile attendere  oltre.  L'evento  deve accadere!!!


 

E LA SPOSA IMPAZZISCE !!!

 

 

L'hanno vista! Ieri sera durante una riunione non autorizzata. Insieme ad una decina di altre gentili Signore e Signorine di svariate età la Sposa ha dato di matto durante una festa che è stata organizzata in suo onore da uno duo che non prometteva niente di buono già dall'inizio. La P.R. milanese Roberta e la barwoman Mascia reduci entrambe dalle follie e dalle telecamere del Grande Fratello, hanno dato il loro meglio, anzi pardon potremo benissimo dire  il  loro  peggio,  dando  vita ad una festa notturna in onore della futura sposa, che nulla ha avuto da invidiare ai bagordi che tenevano compagnia agli antichi Imperatori romani. Uomini in perizoma ma anche senza si aggiravano tra fiaccole e piscine in una rinomata villa dei colli fiorentini. Testimoni oculari,  binocolari e con lo zoom hanno raccolto una serie di prove fotografiche che faranno parte di un inserto speciale che uscirà in edizione straordinaria la prossima settimana. Da non perdere! Lo scandalo che accompagnerà questo evento e di cui tutti parleranno ancora per generazioni e generazioni. Non  perdetelo!!!

 

 

 

SARA' COME IN CINA !!!

 

 

Qualcuno  aveva sussurrato  nei  giorni  scorsi che il matrimonio dell'anno,  sarebbe stato celebrato secondo un antico rito cinese. Lo  sposo sarebbe arrivato  volando di fronda in fronda attraverso gli alberi che circondano la piazza antistante il Municipio  di Signa, impugnando  una  spada due volte  più grande di lui e lanciando  incomprensibili  suoni  gutturali  avrebbe pronunciato una formula che avrebbe poi  fatto apparire  la sposa. Questa sarebbe  comparsa  all'improvviso sbucando dal niente, circondata da  una  nuvola  di  vapore  fuoriuscito  roventi  narici  di un vero Drago Cinese. La folla attende impaziente il  verificarsi di  questa  incredibile  ma  proprio  per questo attesa,  eventualità.

 

 

E SE LUI ARRIVASSE IN KILT?

 

 

Che fosse stravagante ce ne eravamo già accorti tutti. Nessuno avrebbe mai pensato che potesse arrivare a tanto. Pare infatti secondo una fonte molto vicina allo sposo che questo arriverà accompagnato da un intera brigata dell'esercito scozzese, ognuno nel propio kilt. In sottana insomma. Sembra che ci siano degli antichi avi di provenienza scozzese della famiglia Mc Cucc e che per questo il rito verrà celebrato secondo gli usi che mille anni fa univano in matrimonio i progenitori dello sposo. La sposa dal canto suo ha fatto sapere che giungerà a cavallo con una gonna pantalone rifinita con due strascichi, che verranno tenuti da cavallerizzi del Don mentre si produrranno nelle loro famose e rinomate acrobazie da equitazione.

 

 


PIU' CHE CERIMONIA UN VERO E PROPRIO RITO???

 

 

Nottetempo sono giunte in redazione ulteriori aggiornamenti sul “Si dice” che circonda misteriosamente la cerimonia che si svolgerà oggi. Pare infatti secondo alcune fonti vicine ai due Promessi Sposi, (Questo matrimonio s’ha da fare! Eccome! Si, ma come? Potrebbe parodiare qualcuno fra i più curiosi.) il rito si dovrebbe svolgere nottetempo o alle prime ombre della sera, secondo un antica usanza che perde le sue radici nella notte dei tempi ma che a recentemente ritrovato seguaci in alcune sette dell’America Latina in special modo nelle calienti e tenebrose notti cubane. I due a cavalcioni di una scopa uniranno i loro spiriti per l’eternità. Come d'altronde non poteva che essere e così sarà, qualunque sia il rito, magico, civile o religioso, Patrizia e Stefano sono fatti per essere una sola cosa e per loro desiderio e volontà saranno uniti in una cosa eterna.  Impossibile  mancare !!!

 


 


INVECE SARA' A RITMO DI SITAR!

 

 

Le voci che sono state messe in giro non si contano più. Ma qualcuno è proprio sicuro che la cerimonia di oggi sarà celebrata in classico stile indiano. Come un Marajà con la sua favorita, al suono mistico e ascetico del sitar, chitarra orientale dai suoni vibranti e ipnotici. Le vesti sono pronte ormai da lungo tempo un completo bianco candido per lui, che avrà in testa un turbante arancione che richiama le profondità dell'India, lei con un coloratissimo sahri tempestato di petali di fiore che rinforzeranno la freschezza delle promesse. Collane di fiori li cingeranno in un abbraccio che diverrà il più eterno possibile grazie  ai riti magici  che circonderanno  e avvolgeranno ancora di più, se possibile, di mistero sia la cerimonia che tutta la loro meravigliosa, mistica, melodiosa unione. Di quella melodia attraente e incancellabile che accompagnerà questo momento indimenticabile per loro ma anche per noi tutti, orgogliosi cittadini di Signa che potremo avere l'indiscusso privilegio di assistere e per i più fortunati prendere parte, ad un vero e proprio evento mediatico che ci invidia tutto il mondo, dalle terre antartiche, alle steppe russe.

 

 

ARRIVERANNO CON GLI OCCHI A MANDORLA!

 

 

A far ulteriore scalpore e se ce ne fosse stato bisogno, a creare ulteriore caos nell'odierna vicenda della cerimonia, che unirà in matrimonio Patrizia e Stefano, sono giunte dall'estremo oriente nuove e sorprendenti notizie. Si dà per certo l'arrivo di un monaco thaoista che, secondo un antico rito della pratica del sol levante, legherà i due felici sposi per il resto dei loro giorni e oltre proprio come recitano i dettami di questa leggendaria e misteriosa fede. Il sushi e il velenosissimo ma "si dice" ottimo pesce palla, saranno le portate principali di una cena che verrà servita su tavoli bassi in puro stile giapponese. Proibite dunque le sedie ma anche le scarpe, le calze e i calzini. Per fortuna farà caldo. La folla festante potrà  accomodarsi  su  morbidi  cuscini  e  gustarsi  la  cerimonia  e  la cena   comodamente  seduta   gambe incrociate.  Che dire!  Buon appetito!

 

 


LO SPOSO, VERRA' DA SOLO O LO DOVRANNO  PORTARE!!!

 

 

Lo hanno visto sicuro, fermo, certo delle proprie decisioni. Lo hanno sentito decantare le gioie della convivenza e del matrimonio che avrebbe presto contratto con la nostra bellissima e famosa concittadina Patrizia. Tutti sono certi dei buoni propositi dello sposo e perfino al Signa più maligna aveva ormai tirato i remi in barca. Questa volta non ci sarebbe stato proprio niente di cui sparlare.  Anche i più testardi non avevano più alcun appiglio su cui basare le proprie malelingue. La sposa è convinta, lo sposo pure e felici siamo tutti. Fine. Invece no! Proprio la scorsa notte sono arrivate, dallo zoccolo duro del più sfrenato Gossip Signese,  nuove e raccapriccianti notizie sullo sposo. È sparito! A Signa nessuno lo ha più visto da almeno ventiquattr'ore! La scomparsa dello sposo ha dato di nuovo fiato e vigore ai tanti avvoltoi che attendevano il minimo appiglio per gettarsi sull'argomento come su di una preda indifesa. Qualcuno giura di aver visto lo sposo prendere un aereo per le Isole vergini, alla ricerca di nuove emozioni e sensazioni forti.  Altri parlano di un volo diretto alle  Maldive ma c'è anche chi lo ha visto salire sull'autobus diretto  all'eremo di  Camaldoli, dove sarebbe andato a cercare quell'essenza di se che solo il silenzio e la solitudine fanno trovare. Proprio per questo qualcuno ha aggiunto che il volo su cui Stefano sarebbe salito era diretto nel nepal dove avrebbe incontrato il Dalai Lama, con cui avrebbe intenzione di porre le fondamenta di un nuovo credo mistico alla cui base ci sarebbe comunque la ricerca solitaria ed interiore della verità.  Qui a Signa, tutti si stanno preparando per la cerimonia.  Confidiamo nell'arrivo degli sposi. La cena è comunque a disposizione degli invitati che in mancanza della cerimonia, potranno consolarsi con le prelibatezze preparate per loro a Villa Castelletti! Gli amici lo stanno cercando ovunque.  Riusciranno a trovarlo in tempo, per dare inizio alla  cerimonia?

 

 

 

GIORNI FELICI E AUGURI PER PATRIZIA E STEFANO !

 

 

Ci sono voci in giro, ci sono cerimonie pronte per essere celebrate e una meravigliosa coppia da festeggiare, tante sono ancora le cose misteriosamente celate, pronte a svanire come bolle di sapone o a trasformarsi in piacevoli sorprese. Tante sono le cose che sono state dette e contraddette sul matrimonio che si celebrerà oggi fra Patrizia e Stefano.  Ormai mancano davvero poche ore e tutti i misteri saranno svelati: vestiti, riti, menù e ballo d'onore. Ancora un poco di pazienza e presto avremo tutti le risposte che tanto attendevamo.  Ci  vediamo  questo  pomeriggio,  venite  e  saprete.

                                                                           



 

 

IN GIRO PER IL MONDO!

 

Fra le infinite voci che circolano intorno a questo matrimonio, non poche sono quelle che riguardano il viaggio di nozze che, i due novelli sposi si troveranno ad intraprendere di qui a pochi giorni. I più faceti hanno pensato bene di far trapelare la notizia che la luna di miele, si svolgerà  a bordo di una mongolfiera per mezzo della quale sorvoleranno per l’intera sua circonferenza il nostro pianeta. Le fonti di questa notizia, hanno chiaramente aggiunto, con poca fantasia, dobbiamo sottolineare, che il viaggio durerà ottanta giorni! Molto più facile che questo avvenga a bordo di un più comodo e sicuro aereo.  Voi  che  ne  dite ???

  


 

CHI NON CI SARA’ SI MORDERA’ LE MANI!!!


 

LACRIME E LACRIMONI!!!

 

Da questo evento fuori dal comune non possiamo certo tenere fuori i parenti e gli amici! Calde lacrime scorreranno come fiumi dal colle del Municipio per andare a riversarsi nei capienti laghi dei Renai, dove ignari bagnanti si sorprenderanno di sentire il sapore salmastro del mare, nelle calme acque signesi. La madre dello sposo non si risparmierà certo nella commozione, l’unico figlio maschio che finalmente, se ne ignora l’età ma pare che sia avanti negli anni, ha deciso di compiere tale impegnativo passo. I genitori di lei, da focosi mediterranei quali sono, ce li immaginiamo già, una lacrima fluente per la madre e uno sguardo da duro per il padre, che invece sotto sotto, sarà forse il più commosso di tutti. Vuoi vedere che ci scappa lo scoop, con il padre in preda ad una crisi di commozione? Fotografi e paparazzi sono in agguato, voi siete pronti??


 

E VOI CI SARETE?

 

Saranno presenti tutti gli  amici della coppia. Patrizia e Stefano hanno intrecciato numerose amicizie comuni, negli anni trascorsi insieme qui a Signa.  Gli amici più cari saranno vicini ai due promessi sposi, in questo momento di  felicità ma pur sempre denso di tensione. Si temono forti crisi di  disperazione tra le spasimanti dello sposo e i pretendenti della promessa sposa.  E voi?


 

C’E' CHI RIMARRA' “A BOCCA ASCIUTTA” E CHI “CON L'AMARO IN BOCCA”!!!

 

Eh sì! È proprio così! Oggi ci sarà gran festa per il fantasmagorico matrimonio che unirà le vite di Patrizia e Stefano in un'unica girandola di emozioni e di sensazioni, ma non tutti sono d’accordo. La Polizia, i Carabinieri, i Vigili del Fuoco, la Guardia di Finanza, i Marines e i famosissimi Caschi Blu Pakistani, sono già stati mobilitati. Il coordinamento delle forze sarà affidato direttamente al ministro degli interni coadiuvato personalmente dal Presidente del Consiglio. Quali sono i timori? Ma che domanda, quello delle numerosissime e mai dome pseudofidanzate dell’affascinante Stefano, che nel corso degli anni ha mietuto inconsapevole, fasci di belle e meno belle donzelle che ancora sperano di poter prendere, all’ultimo momento, il posto della sposa. Senza considerare i non rassegnati fidanzatini di Patrizia, che a frotte si vedono girare per il paese, in attesa di poter far cadere il malcapitato sposo, in un agguato che lo tolga di mezzo per lasciare a loro la possibilità di contendersi la bellissima Patrizia. Le forze dell’ordine avranno il loro bel daffare contro quest’orda di “No Sposal”. Si invita la cittadinanza non direttamente interessata alla cerimonia  a rimanere nelle proprie abitazioni ed evitare ogni coinvolgimento    con    i   dimostranti.


 

DIRETTA TV IN MONDOVISIONE !!!

 

Saranno collegate, in diretta ed in mondovisione, le televisioni di ogni paese della terra. Chi non potrà assistere di persona all’evento del millennio non avrà che da scegliere fra le migliaia di proposte via cavo, via etere e via satellite. Oltre a tutte le testate giornalistiche delle televisioni italiane saranno presenti rappresentanti di ogni nazione, perfino dal lontanissimo oceano Pacifico Tele Tonga e TV Fiji, non si lasceranno scappare l’occasione. I settantadue abbonati alle due televisioni oceaniche hanno diritto, come tutti gli altri abitanti della terra, a gustarsi in santa pace seduti sui loro cuscini di paglia con la papaya in un mano ed il ventaglio nell’altra. Proprio come faranno Cileni, Giapponesi, Tedeschi, Congolesi, Canadesi, Indiani, Sudafricani, Nigeriani, Turchi, Portoghesi, Tailandesi e così via e così via! Chi mai si perderebbe una eccezionale cerimonia come quella del matrimonio fra Patrizia e Stefano. Nelle città del mondo ogni cinema ogni bar ogni ritrovo si è attrezzato con megaschermo digitale per soddisfare i propri clienti e gli sfortunati che non hanno la possibilità di godersi lo spettacolo dal salotto o dalla cucina di casa propria. A Woodstock un maximegaschermo sovrasta la già famosa spianata, reduce da sesso, droga e rock’n’roll degli anni sessanta, dove si sono raccolte almeno tre milioni di persone, a stento intrattenute da spettacoli e concerti delle più famose rock star mondiali, le quali a mala pena, sono riuscite a trattenere la tumultuosa folla trepidante nell’attesa di poter finalmente assistere all’evento che darà un significato alla loro vita. Ne parleranno tutti per i prossimi dieci secoli  e noi ci saremo stati! Gente scolpite questa giornata nella pietra perché il ricordo di questo evento durerà più della pietra.

 

LE FANTASIE DI STEO