LE FANTASIE DI STEO CANZONI VIDEO AFORISMI POESIE
LE FANTASIE DI STEO
CANZONI
VIDEO
AFORISMI
POESIE
RACCONTI
FAVOLE
CRONOLOGIA LE ORIGINI
CRONOLOGIA 1965-1970
CRONOLOGIA 1971-1980
CRONOLOGIA 1981-1990
CRONOLOGIA 1991-2000
CRONOLOGIA 2001-2010
CRONOLOGIA 2011-2020
PUBBLICITA'
 CARO DIARIO...


 

1997

Rumore

rumore

finalmente rumore

dopo dodici anni di silenzio

finalmente fu rumore

dopo il buio

la luce

non importa come

non importa quando

non importa perché

l’importante è che sia

e finalmente sia

se ne va Diana

se ne va Gianni

se ne va Teresa

crolla

anche la volta celeste di Francesco

e finalmente arrivi tu.

 

Non sono gli altri

che ti hanno imprigionato

non sono gli altri

che ti hanno liberato

non sono gli altri

che ti avranno

sarai tu

che finalmente

indiscutibilmente

sarai.

 
Uguale a prima

ma finalmente diverso

uguale a prima

ma finalmente unico

uguale a prima

ma finalmente aperto

uguale a prima

con gli stessi errori

con le stesse paure

con gli stessi problemi

ma finalmente

indiscutibilmente

indissolubilmente

vivo.


25 DICEMBRE 1997





1997

BUONA PRIMAVERA

 
La bambina combinaguai
se la cerchi non c’è mai.
È maldestra ma s’impegna
del suo fare è proprio degna.
Schiaccia dita, taglia, inciampa
li vicin nessun le scampa.
Ma lasciatemelo dire
e con impeto ed ardire
con le sue mosse da samba
è una tipa proprio in gamba.


1997

IL TEMPO

 
Il tempo
quanto è stupido il tempo
che non sa fermarsi
per ammirare l’alba
dentro agli occhi di Patrizia
che non può aspettare
di ascoltare il vento
tra le mani di Patrizia
che non ha più secondi
per scaldarsi al fuoco
delle labbra di Patrizia.
Stupido tempo
che crede di averci in pugno
e che quando è pronto a stringerci
è già passato.


1997

CHE

 
Che la calma, la tranquillità e la serenità
accompagnino i tuoi passi.
Che l’orgoglio, la fierezza e la forza
ti siano accanto.
Che la gioia, la felicità e l’ebbrezza
sgorghino dal tuo cuore.
Che l’amicizia, l’affetto e l’amore
ti portino a destinazione.
Che i milioni e milioni di cose
che potrei augurarti
ti facciano scivolare dolcemente
fra le mie braccia
così che io possa amarti
per il resto
della nostra vita eterna.


1997

7

 
Le parole non hanno alcun valore
ed è per questo
che ti chiedo
che chiedo al tuo amore
di avere
la forza, la pazienza, il desiderio
di attendere
ancora un poco
per vedere
con i propri occhi
come possono
diventare realtà.


1997

BACI PERUGINA

 
Grazie
e grazie soprattutto per quelli veri
quelli che oltre al corpo
riempiono il cuore
e la mente
grazie
e mille baci anche a te.



Site Map