LE FANTASIE DI STEO CANZONI VIDEO AFORISMI POESIE
LE FANTASIE DI STEO
CANZONI
VIDEO
AFORISMI
POESIE
RACCONTI
FAVOLE
CRONOLOGIA LE ORIGINI
CRONOLOGIA 1965-1970
CRONOLOGIA 1971-1980
CRONOLOGIA 1981-1990
CRONOLOGIA 1991-2000
CRONOLOGIA 2001-2010
CRONOLOGIA 2011-2020
PUBBLICITA'
 CARO DIARIO...

4 gennaio - una potente carica rivoluzionaria sonora suona da mangiadischi e juke-box, esce l'album "The Doors" dell'omonima band, fra rock psichedelico e blues, intarsiato da una poetica testuale fra il mitologico e il demoniaco ed esaltata dalla voce sensuale di Jim Morrison, controversa rockstar che entrerà a far parte del club del 27 morendo a Parigi nel 1971 a 27 anni come altri famosi artisti "maledetti".

27 gennaio - dopo aver cantato al Festival di Sanremo l'ultima canzone della vita "Ciao amore ciao", il cantautore Luigi Tenco si suicida nella sua stanza d'albergo con un colpo di pistola alla tempia, lo trovano riverso a terra Dalidà che cantava anche lei lo stesso brano come era abitudine a quei tempi e l'amico Lucio Dalla; lascia un biglietto in cui dichiara il suo amore per la canzone e per il pubblico e il suo rifiuto della spregiudicatezza del lato commerciale della musica, non servirà a niente, tanti troppi talenti illusi e spremuti conosceranno quanto è breve la strada dallaltare alla polvere.

15 aprile - muore Antonio Griffo Focas Flavio Dicas Commeno Porfirogenito Gagliardi De Curtis di Bisanzio, beh insomma Totò, ha segnato e illuminato un'epoca e tutte quelle che sono venute dopo, le sue battute sono diventate modi di dire come "E io pago", "Signori si nasce e io modestamente lo nacqui" oppure "Per andare dove dobbiamo andare, per dove dobbiamo andare?", ci lascia un'eredità di risate senza fine; probabilmente al suo arrivo in Paradiso quando il portinaio si è presentato dicendogli "Io sono San Pietro" Totò gli avrà sicuramente risposto, spingendolo per il gomito, "Ma mi faccia il piacere..."

5 giugno -  scoppia la guerra dei sei giorni, alle 7.45 del mattino l'aviazione israeliana lancia un attacco a sorpresa contro l'aviazione egiziana, annientandola quasi completamente a terra e rendendo inutilizzabili le piste. Nelle ore successive la stessa sorte tocca all'aviazione siriana, successivamente dà il via alle operazioni di terra, entrando nella striscia di Gaza e successivamente nella penisola del Sinai, la Giordania risponde all'attacco rivolto al mondo islamico ma riceve l'imponente contrattacco israeliano con lo stesso risultato dei precedenti; il 10 giugno Israele ha quadruplicato la sua estensione territoriale, tutto tornerà come prima dopo la guerra del Kippur del 1973 e gli accordi di Camp David del 1978 fra il Presidente dell'Egitto Anwar al-Sadat e il Primo Ministro israeliano Menachem Begin mediati dal Presidente degli Stati Uniti d'America Jimmy Carter.

27 giugno - Il Bancomat entra in funzione a Londra, prelevare è più facile nel pieno del "Boom Economico", diventerà l'essenziale "borsellino della nonna" in cui andare a piluccare quasi non fossero nostri soldi.

3 dicembre - il chirurgo Christihaan Neethling Barnard esegue il primo trapianto di cuore su un essere umano, il cuore della 25enne Denise, coinvolta in un incidente stradale dona nuova vita al diabetico e cardiopatico 55enne Louis Washkansky ormai senza altra speranza, ad operazione conclusa Barnard esclama parafrasando Archimede: "Funziona!", la nuova vita di Washkansky è molto breve, muore solo diciotto giorni dopo per polmonite conseguente al rigetto da parte del sistema immunitario, effetto collaterale che sarà risolto solo una decina d'anni più tardi, oltre centomila persone gli devono la vita.

 

1967

Conquisti l'altezza

tutto diviene raggiungibile

cadi

ti rialzi

e cadi ancora

e di nuovo ti ergi

padrone del mondo

che credi finisca intorno a te

re

cui tutti si prostrano

colmi di atteggiamenti buffi

prodighi di quei sorrisi

che di lì a poco

smetteranno di farti

e intanto cammini e cadi

cammini e cadi

in quell'alternarsi eterno

della vita.


1 GENNAIO 1967

Il cuginame al gran completo per il compleanno di mia sorella Betty, tutti tra le braccia di nonno Omero che ci avrebbe lasciato dopo pochi mesi. La Prima a sinistra è mia sorella Francesca, poi mia cugina Cinzia, io che piango disperato, mia sorella Betty e infine mia cugina Maria.


24 SETTEMBRE 1967

Ed ecco il mio secondo compleanno... nella sala buona, quella in cui si entrava solo per le grandi occasioni. Le statuine che si vedono dietro non sono d'avorio ma di ottima plastica mentre invece la conchiglia è vera e vi ho ascoltato il mare centinaia e centinaia di volte. La bottiglia di cognac aveva una sorella colma di whisky sull'altro lato del mobile. Nessuna delle due è mai stata bevuta, forse aspettavano l'occasione particolare che non è mai arrivata.

VOLTIGGIANO
Questo cappellino con i paraorecchie di lana me lo ricordo bene, mi ricordo che non mi piaceva per niente e a guardarmi capisco perché, con quella testa che mi ritrovavo sembra tre misure sotto...
25 DICEMBRE 1967
E' NATALE! Presepe e albero minimal sul televisore, me ne stavo tranquillo e beato con i miei regali e poi mi mettono in posa, quasi quasi mi faccio prendere una bizza... 
Checca invece è proprio felice, Betty fa la furbetta e anche nonna Genny quasi quasi sembra che accenni un filo sottile di sorriso...
Site Map