AFORISMI     POESIE     RACCONTI     FAVOLE     CANZONI       

 

1965

 Vuoto lasciasti

per riempire il vuoto

che c’era prima di te

e adesso gridi

e piangi stringendo i pugni

accecato

da una luce che non conoscevi

e quando tenerezza stringi

fra le tue labbra

pare così lontana

la soglia che hai varcato

tanto quanto quella

che non vorrai pestare.

 

24 SETTEMBRE 1965

24 settembre 1965 nasco a Vinci (FI) più precisamente presso la clinica "Leonardo da Vinci" nella frazione di Sovigliana. Allora andava molto di moda per gli empolesi attraversare il fiume Arno per andare a partorire ma anche per ogni altra esperienza ospedaliera, era quasi un simbolo distintivo, un segno di classe, quello di potersi permettere la clinica privata. Empoli si riempie così in quegli anni di boom economico ma sopratutto di baby boom, di cittadini nati fuori dal comune. Beh, essere fuori dal comune contraddistinguerà per sempre la mia vita. Mai conforme, mai conformista, sempre diverso, non un passo avanti ne uno indietro ma sempre al di fuori di quella linea diritta tracciata davanti ad ognuno noi, sempre a vagare con il corpo, con la mente e con l'anima oltre ogni universo conosciuto, nell'essenza di ogni esperienza, dentro ogni quark della nostra minuscola enorme esistenza.

 

Le Origini 1965 1966 1967 1968 1969 1970 1971 1972 1973 1974 1975 1976 1977 1978 1979 1980

1981 1982 1983 1984 1985 1986 1987 1988 1989 1990 1991 1992 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000

2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014

LE FANTASIE DI STEO